Mutui SAL: Come Finanziare la Costruzione della Casa (tradizionale o prefabbricata in legno)

Mutui SAL: Come finanziare la Costruzione della Casa

Finanziamenti, Prestiti e Mutui pensati per chi vuole Costruire Casa

Vuoi abitare in una casa tutta tua, ma ti preoccupa richiedere un mutuo per finanziare il tuo progetto? Molti non sanno che per acquistare la prima casa non sempre è necessario ricorrere a un mutuo. O meglio, per avere l’abitazione che hai sempre sognato, non devi necessariamente comprarla, ma potresti decidere di costruirla da zero.

I vantaggi di costruire la prima casa sono numerosi: puoi realizzare la tua casa su misura per te e, in certi casi, massimizzare il costo complessivo per edificarla. Molti istituti di credito, proprio per questo motivo, propongono dei prodotti finanziari dedicati a chi vuole avere la liquidità necessaria per costruire la propria abitazione. A differenza dei tradizionali mutui, questa tipologia di finanziamento è erogata a favore di un immobile che ancora non esiste. Scopriamo allora tutto ciò che devi conoscere per finanziare la costruzione della tua prima casa, sia che tu voglia abitare in una casa tradizionale che in una villa prefabbricata in legno.

Come finanziare la costruzione della tua nuova casa?

Come anticipato, il mutuo costruzione prima casa è concesso sulla base di una struttura che ancora non esiste. Pertanto l’erogazione di questo finanziamento è subordinato alla presentazione di alcuni documenti specifici, fondamentali al fine dell’approvazione della pratica di finanziamento:

  • progetto di costruzione: si tratta di un progetto realizzato da un architetto o da un ingegnere iscritto all’albo, che è presentato all’ufficio tecnico del comune per la concessione edilizia;
  • concessione edilizia: è un documento rilasciato dal comune che autorizza la costruzione di un immobile;
  • autorizzazione di inizio lavori: è un certificato in cui si indica la possibilità di iniziare i lavori di costruzione.

Va detto poi che, per questo tipo di mutui, il capitale viene erogato nella formula a “Stato di Avanzamento Lavori”. Ciò vuol dire che, il costruttore emetterà fattura a mano a mano che i lavori di realizzazione della casa proseguono e l’istituto di credito erogherà le quote del prestito deliberato. Proprio per tale ragione, questo tipo di finanziamento è definito Mutuo SAL (Stato Avanzamento Lavori).

Come funziona un mutuo SAL (Stato Avanzamento Lavori)?

In genere, prima di partire con la costruzione bisogna accordarsi anche con il costruttore per definire i vari step di costruzione, e ad ogni step individuato va definito il relativo pagamento delle competenze. Nel caso di abitazioni in legno, ad esempio, le diverse fasi di pagamento della casa prefabbricata coincidono in genere con le fasi di montaggio: grezzo, grezzo avanzato e completamento dei lavori.

Pertanto, prima che sia erogata ciascuna somma del mutuo, la banca affiderà ad un proprio tecnico abilitato di fiducia, un perito, il compito di compiere una perizia e di valutare lo stato di avanzamento dei lavori e, quindi, il valore che la struttura avrà raggiunto in quel preciso momento.

Questo genere di mutuo inoltre ha una particolare modalità di calcolo degli interessi, che saranno calcolati non sull’intero importo, ma solamente sulla somma effettivamente erogata di volta in volta. Può anche capitare in alcuni casi che, durante i vari step di costruzione, la banca vada a erogare una somma superiore a quella effettivamente sostenuta per concludere tutti i lavori di costruzione. In tal caso, la somma erogata in eccesso potrà essere impiegata per l’estinzione del debito contratto con l’istituto bancario.

Mutuo SAL: a chi rivolgersi?

Fino a qualche anno fa i mutui SAL non erano molto diffusi e solo pochi istituti di credito li contemplavano tra le proprie proposte di finanziamento. Oggi, invece, i mutui di Stato Avanzamento Lavori sono diventati un punto fermo tra le offerte di quasi tutte le banche, tra cui:

Il nostro consiglio, tuttavia, è di valutare anche banche locali poiché, molte volte, possono proporre prodotti molto convenienti dal punto di vista del tasso d’interesse.

Requisiti indispensabili per mutuo costruzione prima casa

Dopo aver visto quali sono i documenti necessari per la richiesta di un mutuo per costruzione prima casa, scopriamo adesso quali sono i requisiti indispensabili dal punto di vista finanziario:

  1. reddito: il richiedente del mutuo SAL deve avere un reddito tale da sostenere la rata mensile prevista dal piano finanziario. Di solito per ottenere un mutuo bisogna mantenersi sotto il 30% circa del rapporto tra reddito e rata. Ad esempio, se hai un reddito mensile di 2000 euro, difficilmente l’istituto di credito potrà concederti un mutuo la cui rata sia superiore a 650 euro)
  2. garanzie patrimoniali: alcune volte le banche possono domandare al richiedente altre garanzie (oltre il reddito fisso mensile), come l’esistenza di uno o più immobili di proprietà
  3. garante: la presenza di un garante generalmente influisce positivamente sull’accettazione di un mutuo perché la firma di un’altra persona oltre al richiedente serve a tutelare maggiormente l’istituto di credito

Un altro fattore deciso nell’erogazione di un mutuo è l’eventuale segnalazione in CRIF (Centrale di Rischio Finanziario): per i cattivi pagatori e i protestati, infatti, è quasi impossibile ottenere un mutuo.

 

Detrazioni mutuo

Il costo di un mutuo talvolta può essere ridotto. Ciò è reso possibile grazie alle detrazioni fiscali previste per l’acquisto e per la costruzione della prima casa.

Analizziamo quindi nel dettaglio quest’ultimo caso e vediamo quali sono le detrazioni mutuo per la costruzione di quella che sarà la tua abitazione principale.

E’ possibile detrarre dall’imposta sul reddito il 19%:

  • gli oneri accessori;
  • gli interessi passivi;
  • le quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione.

Il massimo importo su cui calcolare la detrazione è di 2.582,28 euro (oneri accessori compresi).

E’ bene ricordare che, a fine anno, la maggior parte delle banche rilascia al mutuante una dichiarazione riassuntiva ad uso fiscale in cui è espresso l’ammontare degli interessi passivi pagati entro l’anno. Questo documento tuttavia si può richiedere in qualunque momento.

 

Come finanziare la costruzione di una casa prefabbricata in legno?

Allo stesso modo delle case tradizionali, anche quelle prefabbricate sono mutuabili. A differenza di quanto normalmente accade per le abitazioni classiche, tuttavia, le case prefabbricate in legno sono finanziabili in diversi modi: con mutui SAL, “mutui green” o attraverso le forme più comuni di finanziamento (prestito personale, cessione del quinto dello stipendio e delega, etc.).

Se dei mutui di Stato Avanzamento Lavori abbiamo appena parlato, cerchiamo di capire in breve le caratteristiche delle altre forme di finanziamento.

  • Mutui Green: dedicati espressamente alla bioedilizia e alle energie rinnovabili (come quelli rivolti al miglioramento dell’efficienza energetica di un edificio), proposti ad esempio da BNL, Banco Popolare, Unicredit e Banca Etica.
  • Prestito personale: concesso per tutti i tipi di spesa compresa generalmente fra 1000 e 40.000 euro;
  • Cessione del quinto: prestito rivolto ai dipendenti pubblici e privati che prevede il “prelievo” automatico del quinto dello stipendio e che può essere richiesto anche dai cattivi pagatori;
  • Delega: simile alla cessione del quinto. E’ una trattenuta in busta paga da richiedere laddove la cessione del quinto non sia sufficiente a coprire i costi di un determinato bene.

E’ bene ricordare poi che con l’edilizia classica bisognerebbe pagare un mutuo anche per anni fino al completamento dei lavori prima di poter abitare la casa realizzata. Le case in legno prefabbricate invece hanno il grande vantaggio di essere costruite in brevissimo tempo e di rappresentare un investimento che si ripaga a pieno con il grande risparmio energetico (ed economico) che esse garantiscono.

Case Prefabbricate in Legno su Immobilgreen.it

Case Prefabbricate in Legno su Immobilgreen.it

 

Richiedi Subito una Consulenza Mutuo Gratuita e Senza Impegno

Se non sai come destreggiarti tra le varie proposte di mutui e vuoi il parere di un esperto che ti possa guidare nella scelta del mutuo migliore per le tue esigenze, richiedi qui la tua consulenza GRATIS:

Consulenza Gratuita Mutui Online

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
5.0
votato da 3 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *