Le 3 Verità sulle Case in Bioedilizia che dovresti assolutamente conoscere

Le 3 Verità sulle Case in Bioedilizia che dovresti assolutamente conoscere

Quando parliamo di casa in bioedilizia, la prima immagine che vediamo davanti a noi è quella di una casa ecologica,  costruita con materiali che non impattano sull’ambiente e non hanno effetti dannosi sulla nostra salute.

Mettere al centro la propria salute e la natura è importante quando si parla di edilizia: è nelle case che trascorriamo buona parte del nostro tempo e proprio per questo devono essere costruite a nostra misura, salvaguardando sia il benessere personale che quello del nostro ecosistema.

In questa guida vogliamo svelarti le verità sulle case in bioedilizia che probabilmente ancora non conosci. Ti spiegheremo quali sono le caratteristiche dell’edilizia green e quali sono le potenzialità che una casa in bioedilizia può offrirti, sotto ogni punto di vista.

La bioedilizia racchiude una serie di pratiche progettate per lo sviluppo eco-sostenibile nel campo dell’edilizia. Non si tratta di una “moda” da rincorrere, ma di una vera e propria filosofia che mette al centro il benessere e la salute sia di chi vive nelle case, sia dell’ambiente.

Vediamo ora quali sono le verità sulle case in edilizia che ancora non conosci e rispondiamo ai principali interrogativi che interessano questa tipologia di costruzione.

Quello che ancora non ti hanno detto sulle case in bioedilizia

La bioedilizia è un approccio alla costruzione o alla ristrutturazione che prevede l’integrazione di materiali naturali come il legno e l’ottimizzazione delle risorse energetiche. Le case prefabbricate in legno sono un esempio di bioedilizia che rispetta esattamente questi principi. Se sei curioso di scoprire le verità sulle case in bioedilizia, continua nella lettura: ti sveleremo tutto nei prossimi paragrafi di questa guida.

LEGGI ANCHEFalsi miti sulle case in legno: 7 bugie a cui (forse) hai creduto anche tu

Cosa sono le case in bioedilizia

Abbiamo detto che quando parliamo di casa in bioedilizia facciamo riferimento ad una casa ecologica, costruita secondo una serie di principi che tutelano sia la salute degli inquilini, sia il benessere dell’ecosistema. I principi di cuik parliamo che determinano le costruzioni in bioedilizia possono essere riassunti in questi punti:

  • Scelta dei materiali: i materiali impiegati per una casa in bioedilizia efficienti e rispettosi dell’ambiente.  Ciascun materiale ha una funzione particolare nell’ottimizzazione delle prestazioni acustiche, l’inerzia termica e la capacità di far circolare l’aria attraverso l’edificio. Le case in legno sono l’esempio emblematico di questa innovazione;
  • Benessere per gli abitanti della casa: gli edifici in bioedilizia garantiscono la salute e comfort di chi ci vive.  Il comfort abbraccia diversi aspetti, da quello termico a quello acustico. la bioedilizia punta proprio a costruire un ambiente sano e salubre, garantendo una buona qualità dell’aria e proteggendo dai campi elettromagnetici e dall’umidità;
  • Efficienza energetica: una casa costruita con i principi dell’edilizia bio ha come obiettivo quello di assicurare l’efficienza energetica, con un risparmio finanziario importante e, allo stesso tempo, la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

 

Visti questi principi, dobbiamo precisare anche che una casa costruita in modo eco-compatibile, deve esserlo in tutte le fasi del suo ciclo di vita: questo approccio all’architettura integra gli edifici con chi ci abita e con l’ambiente naturale.

Le 3 verità sulla bioedilizia e sulle case green

Gli edifici green non sono affatto una moda del momento. Molti architetti, costruttori e clienti concordano sul fatto che edifici intelligenti e sostenibili stiano diventando una necessità. Per quale motivo? Secondo alcune stime, gli edifici assorbono quasi la metà del consumo di materiali e di energia del mondo e un sesto dell’utilizzo di acqua dolce.

Abbattendo i costi per i materiali, promuovendo l’efficienza energetica e la salute, la progettazione di case in bioedilizia rappresenta senza dubbio la scelta più conveniente. Ma quali sono le tre grandi verità sugli edifici in bioedilizia che devi assolutamente conoscere?

  1. Capacità isolanti e risparmio energetico
  2. Salute e buona qualità dell’aria
  3. Costi sostenibili di gestione

Vediamo nel dettaglio ciascuno di questi punti.

Capacità isolanti

Una grande verità sulle case in bioedilizia riguarda le capacità isolanti: grazie all’impiego di materiali come il legno e altri prodotti con capacità isolanti, è possibile abbassare o in alcuni casi, azzerare i consumi energetici.

La riduzione della domanda di energia elettrica, gas e acqua equivale al fatto che queste case possono ottenere di più sfruttando meno risorse. Ma come è possibile tutto questo?

  1. Grazie al materiale utilizzato: l’utilizzo di un materiale come il legno, accostato ad un’accurata progettazione possono rendere un’edificio efficiente dal punto di vista energetico, mantenendo il confort interno. Attuando alcuni accorgimenti in fase progettuale, è possibile ottimizzare sempre di più il consumo di risorse. Ad esempio, per massimizzare il riscaldamento “naturale” gli spazi abitativi dovranno essere orientati a sud, così da catturare quanta più luce e calore possibile in inverno. C’è anche da dire che, normalmente, le case in bioedilizia non hanno bisogno dei climatizzatori per l’estate: la scelta di materiali con un elevato grado di inerzia permette di assorbire il fresco della notte che verrà restituito durante il giorno;
  2. Grazie alle nuove tecnologie: la casa in bioedilizia consente l‘istallazione di impianti per la produzione di energia pulita con grandi vantaggi. Ad esempio, l’acqua calda può essere ricavata con l’utilizzo di collettori solari con pompa di circolazione e altri dotati di serbatoio integrato a circolazione naturale.

Per risparmiare il consumo di acqua si possono applicare ai rubinetti dei particolari modelli di riduttori di flusso, oppure è possibile organizzarsi adottando dei metodi di raccolta di acqua piovana.

Salute e buona qualità dell’aria

La seconda grande verità sulle case in bioedilizia riguarda proprio la tua salute. La “sindrome dell’edificio malato” è un problema che ha afflitto molte case e uffici per decenni ed ha avuto un peso sociale ed economico altissimo.

Gli edifici green, tuttavia, evitano molti di questi problemi con sistemi di ventilazione sani e l’uso di materiali da costruzione non tossici. Preoccuparsi della qualità dell’aria che respiri è fondamentale: vivere in una casa salubre garantisce una sicurezza e una migliore qualità della tua vita e di quella delle persone che ami.

Pensa che secondo alcune ricerche la qualità dell’aria interna può essere da 2 a 5 volte peggiore rispetto alla qualità dell’aria esterna; per questa ragione, investire nelle case in legno può essere la soluzione ideale per respirare aria pulita.

Oltre a questo, le case in bioedilizia sono progettate anche per garantire la salute dell’ambiente: i materiali e le tecnologie impiegate, infatti, sono pienamente rispettose dell’ecosistema e non erogano nell’aria sostanze inquinanti.

Ultima osservazione sul piano salute e sicurezza: le case in bioedilizia sanno rispondere pienamente alle norme previste dalla legge in materia antisismica e antincendio.

Costi sostenibili di gestione

La terza verità sulle case in bioedilizia riguarda l’aspetto economico. Tutti conosciamo i costi di una casa costruita con l’approccio dell’edilizia tradizionale, ma in molti si chiedono quali siano i costi di una casa in bioedilizia.

Ebbene, il prezzo di una casa green può variare a seconda di molti aspetti, dal costruttore alla tipologia di edificio che si desidera costruire. Tuttavia, dobbiamo chiarire che costruire una casa con la bioarchitettura non è un costo da sostenere, ma un investimento: una volta progettato il tuo edificio, potrai godere di tutti i benefici che offre in termini di gestione, soprattutto perché l’efficienza energetica è massima e l’ammortizzamento della spesa è garantito.

Sulle case in bioedilizia abbiamo detto proprio tutto, per oggi: se sei interessato ad una casa in legno, dai un’occhiata alla sezione del nostro sito dedicata alle Case Green e i Prefabbricati e inizia ora a progettare l’abitazione dei tuoi sogni.

3.0
votato da 2 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 
2 Commenti su “Le 3 Verità sulle Case in Bioedilizia che dovresti assolutamente conoscere
  1. Sono in fase di progettazione di una casa in legno,vorrei un consiglio,sto’ cercando il meglio qualità/prezzo ma sopratutto miglior resa per quanto riguarda involucro,cioè lana di roccia piuttosto che altro ecc.ecc.capotto traspirante o altri prodotti magari più nuovi e efficaci e meno sintetici? Cosa mi consigliate per rimanere su il più ecologico e sopratutto efficiente per arrivare a consumi zero.Grazie Anticipatamente,rimango in attesa Saluti Carla

    • Ciao Carla,

      ti suggeriamo di rivolgerti ad un progettista esperto in bioedilizia, che sia in grado di consigliarti in maniera super partes la soluzione migliore per le tue esigenze, tenendo in considerazione il fattore qualità/prezzo.

      Nella nostra sezione Progettisti esperti in Bioedilizia potrai trovare i professionisti che operano nella tua zona e metterti in contatto con loro per un consulto o una progettazione preliminare.

      Cordiali saluti
      Lo staff di Immobilgreen.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *