Vendere Casa o Terreno con Procura. Come fare e perchè

Vendere Casa o Terreno con Procura: come fare e perché

Vendere un immobile con procura

La vendita di un immobile, che si tratti di una casa o di un terreno, è, come abbiamo visto in diversi articoli, sempre un compito piuttosto oneroso, sia dal punto di vista del tempo impiegato, sia da quello delle energie e competenze necessarie a risolvere dettagli tecnici, amministrativi e di comunicazione.

Anche la semplice lontananza geografica dal luogo di svolgimento delle trattative, talvolta, può recare problemi di carattere logistico.

Per questi motivi, la vendita può essere effettuata da una terza parte che, a nome del proprietario rappresentato, avrà la responsabilità di gestire la trattativa a fronte di accordi contrattuali.

L’affidamento di queste pratiche ad un rappresentante viene detto procura e ne parliamo in questo articolo.

Cos’è la procura

In termini giuridici, la procura è un atto con il quale un soggetto (il rappresentato) conferisce ad un’altra persona (il rappresentante) il potere di sostituirsi a lui nel compimento di attività giuridiche che possono avere effetti diretti sullo stesso rappresentato.

Esistono 2 tipi di procura:

  1. Procura generale: vengono concessi al rappresentante poteri generici nella gestione di tutte le attività e gli affari del rappresentato.
  1. Procura speciale: i poteri concessi sono esercitabili solo in un determinato contesto ed a condizioni definite.

In entrambi i casi, comunque, è possibile definire dei limiti alle attività del procuratore (rappresentante). Per esempio, si può dare procura di amministrazione di un bene, ma non di vendita.

Un atto di procura, per essere valido ed efficace, deve essere redatto in forma scritta e specifica ed essere firmato da rappresentato e rappresentante, come un regolare contratto. Poiché la procura ha effetti giuridici reali sul rappresentato, al contrario del mandato che è solo un accordo interno tra le parti, deve essere formulata come scrittura privata autenticata o come atto pubblico redatto da un notaio.

A meno che non sia esplicitamente definita all’interno dell’atto, la procura speciale non ha una durata prestabilita. Viene comunque terminata con un atto di revoca notificato o con la morte del rappresentante.

Solo per offrire una spesa indicativa per la redazione del documento, diciamo che il costo approssimativo di una procura può oscillare tra i 100 e i 150 euro.

La procura a vendere un immobile

La compravendita di un immobile, come si sarà capito, rientra nella categoria delle procure speciali poiché si tratta di un contesto circoscritto e definito all’interno del contratto. Questa ha termine, naturalmente, nel caso di vendita (o acquisto) dell’immobile.

Per fare una procura di vendita di una casa o di un terreno, dunque, è necessario prendere appuntamento e recarsi di persona in uno studio notarile per redigere in modo corretto l’atto.

Saranno necessari:

  • i documenti di identità delle parti;
  • i codici fiscali;
  • i dati catastali dell’immobile;
  • il titolo di proprietà o successione.

La procura per i cittadini italiani residenti all’Estero

La procura speciale per la compravendita di un immobile è utile, a volte necessaria, quando si è impossibilitati a gestire personalmente le fasi giudiziarie della trattativa. Ne è un esempio concreto quello dei cittadini italiani residenti all’estero.

Per gli italiani all’estero che avessero bisogno di conferire poteri per la vendita di immobili in Italia sarà necessario recarsi presso il Consolato Italiano nel paese di residenza. In questa sede i funzionari dell’Ufficio Notarile del Consolato potranno redigere la procura speciale in italiano.

Serviranno la firma autenticata ed un documento di riconoscimento, nonché i dati completi della persona a cui viene conferita la procura e il pagamento di alcuni diritti per il Consolato.

Se la procura è scritta in lingua diversa dall’italiano, ad esempio nel caso in cui ci si rivolga ad un notaio del paese di residenza, si dovrà procedere, in Italia, con una nuova autenticazione del documento ed una traduzione in italiano ad opera di un notaio.

Riassumendo

La procura speciale a vendere una casa o un terreno è un atto ufficiale, redatto da un notaio secondo modalità definite, in cui un rappresentato conferisce ad un rappresentante la facoltà di svolgere azioni giuridiche per suo conto. È utile nei casi in cui una persona non può essere presente durante le azioni notarili, come la permanenza in un paese estero.

Su Immobilgreen.it puoi pubblicare il tuo annuncio di vendita di casa o di terreno online: basta registrarsi al portale, creare l’inserzione e ottimizzare la descrizione al meglio, aggiungendo foto e dettagli, per raggiungere il pubblico interessato!

 

 

5.0
votato da 1 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *