Mutui Verdi: Il Mutuo ti Costa Meno se la Casa è Green

Mutui Verdi: Il Mutuo ti Costa Meno se la Casa è Green

Vuoi comprare casa o ristrutturare il tuo appartamento, ma la spesa da affrontare ti spaventa? Scegli una soluzione green!

Da oggi, per tutti gli immobili oggetto di interventi di efficientamento energetico, le operazioni di acquisto e ristrutturazione sono più facili, grazie ai nuovi mutui verdi.

Scopri con noi cosa sono e perché convengono.

 

Mutui verdi: prestiti più facili, se la casa è green

I mutui verdi sono un’idea che sta prendendo sempre più piede presso le banche e gli istituti finanziari. Con questo strumento si vogliono premiare tutte le famiglie e le aziende che migliorano l’efficienza energetica dei propri immobili.

Questi speciali prestiti ipotecari sono destinati sia a chi intende acquistare un immobile di classe energetica A o B, sia a chi intende ristrutturare la propria casa, villa o appartamento, realizzando interventi volti a migliorarne l’efficienza energetica. Ovviamente, rientrano in questo panorama anche tutti quelli che acquistano una casa da ristrutturare e la riammodernano con interventi di efficientamento energetico.

Ma cos’è la classe energetica e quali sono gli interventi di efficientamento?

Scopriamolo subito, prima di scoprire vantaggi e caratteristiche dei nuovi mutui verdi.

 

Classe energetica: cosa è e da quali fattori dipende

La classe energetica di un edificio identifica il grado di efficienza di quell’immobile, con riferimento ai consumi domestici. In altri termini, una casa che comporta bassi consumi di gas ed energia elettrica per far fronte alle esigenze di riscaldamento, illuminazione e fornitura di acqua calda sanitaria è una casa ad alta efficienza energetica.

Viceversa, se per riscaldare gli ambienti interni, alimentare lampadine ed elettrodomestici e generare acqua calda è necessaria una spesa elevata (che si materializza in costose bollette di luce e gas), allora l’edificio appartiene a una bassa classe energetica.

 

Ma da cosa dipende il livello di consumi necessari al fabbisogno domestico?

I fattori sono tanti. Ad esempio, una casa con delle pareti ben coibentate e con degli infissi ermetici e termoisolanti riuscirà a trattenere maggiormente il caldo che entra dalle finestre. Questo significa che sarà necessario utilizzare la caldaia e i termosifoni solo per un numero limitato di ore, rispetto ad un’abitazione con mura sottili o non isolanti. I consumi di gas metano, quindi, saranno molto contenuti.

Un altro esempio: la presenza di un impianto fotovoltaico sul tetto o sul lastrico solare comporta la produzione autonoma e gratuita di energia elettrica per buona parte della giornata. Questo significa che la famiglia che abita in quella casa preleverà corrente elettrica dalla rete solamente in alcune ore: meno consumi e quindi maggiore efficienza.

 

L’APE: il documento che attesta la classe energetica

Attestato Prestazione Energetica - APEIn considerazione di questi ed altri fattori (corretta esposizione della casa alla luce solare, realizzazione di un cappotto termico, presenza di impianti solari termici e pompe di calore, etc.), i professionisti qualificati assegnano una determinata categoria all’immobile, rilasciando al proprietario il cosiddetto APE, Attestato di Prestazione Energetica.

Questo documento indicherà la classe di appartenenza, secondo una scala che va dalla lettera A (che indica le abitazioni con efficienza energetica più elevata) alla lettera G (case con scarsa efficienza energetica).

 

Bassi consumi, più valore economico: l’importanza della classe energetica

Classe Energetica ImmobileVa evidenziato che la classe energetica di appartenenza influisce sul valore stesso dell’immobile. Un immobile di elevata classe energetica (ad esempio A4, A3, A2, A1, B, oltre alle vecchie classificazioni A e A+ ancora in vigore) ha un valore superiore di un immobile avente le stesse dimensioni, ma appartenente a una classe energetica più bassa (ad esempio F, G).

Perché accade questo? Semplice: una casa di classe A comporta minori consumi, quindi anche minori costi di gestione, a cominciare dalle bollette di luce e gas.

L’efficienza energetica rappresenta oggi un aspetto talmente importante che la legge impone al proprietario, in caso di vendita o locazione dell’immobile, di produrne copia alla controparte, al fine di consentirgli una più corretta valutazione in ordine al valore economico del bene.

 

I mutui verdi: tassi agevolati per chi effettua lavori di riqualificazione energetica

Chiarito il senso e l’importanza della classe energetica degli edifici, vediamo perché le banche sono sempre più propense ad agevolare la concessioni di mutui verdi, finalizzati all’acquisto e ristrutturazione di immobili ad alta efficienza energetica.

È importante, innanzitutto, comprendere in cosa si distingue un mutuo verde rispetto al classico prestito ipotecario.

I mutui verdi offrono a chi li richiede la possibilità di ottenere un tasso di interesse più ridotto, a condizione che l’immobile appartenga ad una classe energetica elevata oppure, in caso di ristrutturazione, che gli interventi di efficientamento energetico vengano effettivamente realizzati.

È proprio questo l’aspetto più caratteristico del contratto: i mutui verdi sono caratterizzati da un tasso variabile, che cala man mano che i lavori di riqualificazione energetica vengono ultimati.

Come si vede, si tratta di una formula di prestito ipotecario molto conveniente, che consente al mutuatario di pagare delle rate più basse rispetto al solito.

Non solo: una volta ultimati i lavori, il proprietario avrà risparmiato sulle rate del mutuo e risparmierà sui consumi, con una casa intelligente, ecologica ed efficiente!

 

Tu risparmi e anche la banca è più soddisfatta: tutti contenti con i mutui verdi!

In questo momento, sono diverse le banche italiane che offrono tassi agevolati a chi ipoteca case ad alta efficienza energetica. Ogni istituto di credito ha le sue particolari offerte, ma grossomodo i vantaggi sono sempre quelli sopra esaminati: tassi più bassi, che calano in relazione all’avanzamento dei lavori di efficientamento energetico.

 

Come mai c’è questo interesse del settore creditizio per le case green?

Ebbene, non si tratta solo di una improvvisa vocazione ecologica e ambientale, perché anche le banche traggono un vantaggio economico dai mutui verdi.

Come abbiamo visto, infatti, una casa con alta efficienza energetica è una casa di maggior valore. Le banche hanno quindi interesse a ottenere un’ipoteca su un bene di maggior valore, perché in questo modo avranno maggiore potere di scambio all’interno dei mercati in cui operano.

Inoltre, le statistiche dimostrano che più alto è il valore della casa, più è probabile che il cliente mantenga fede al contratto di mutuo, onorando tutte le rate di cui si compone il finanziamento.

Attenzione, però: il fatto che anche le banche ci guadagnino, non significa che il cliente finale ci venga a perdere qualcosa, anzi! Come abbiamo visto, quest’ultimo pagherà delle rate di mutuo molto più basse rispetto al solito.

I mutui verdi, pertanto, sono un’opportunità per tutti, perché ne traggono vantaggio sia le banche (nei loro affari con le altre banche) sia i clienti mutuatari. Ed è proprio per questo che, anche a livello europeo, lo strumento dei mutui verdi è al centro di nuove iniziative che vedono coinvolte tutte le parti in causa: governi statali, associazioni bancarie ed enti ambientalisti.

Case Prefabbricate in Legno su Immobilgreen.it

Case Prefabbricate in Legno su Immobilgreen.it

 

Riqualificazione energetica: ancora più risparmio, con le detrazioni fiscali

In più, non dimenticate che gli interventi di riqualificazione energetica godono delle agevolazioni fiscali statali, con detrazioni fino al 65% della spesa effettuata. Ciò significa che è possibile recuperare, in sede di dichiarazione dei redditi, più di metà della spesa sostenuta per gli interventi di ristrutturazione.

Risparmio, ambiente ed ecologia vanno a braccetto, con i nuovi mutui verdi: pensaci anche tu!

 

Richiedi Subito una Consulenza Mutuo Gratuita e Senza Impegno

Se non sai come destreggiarti tra le varie proposte di mutui e vuoi il parere di un esperto che ti possa guidare nella scelta del mutuo migliore per le tue esigenze, richiedi qui la tua consulenza GRATIS:

Consulenza Gratuita Mutui Online

(Visualizzazioni 179, 1 visite oggi)
5.0
votato da 1 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *