Tetti e coperture delle Case in Legno

Tetti e coperture delle case in Legno

Il tetto: non un semplice coperchio

Il tetto di una casa in legno non è soltanto la chiusura della parte superiore di una scatola in cui abitiamo, ma una vera e propria installazione tecnologica in grado di garantire una serie di benefici, sia strutturali che funzionali. Infatti, il complesso sistema di telai, pannelli, coperture e impiantistica che forma il tetto è, specialmente in una casa ecosostenibile ed efficiente dal punto di vista energetico, sostanziale ed importante, almeno quanto le pareti.
Cerchiamo, dunque, di scoprire quali siano le caratteristiche di questa struttura, così da avere un quadro più chiaro in caso di costruzione ex novo o ristrutturazione del tetto di casa.

Com’è fatto un tetto in legno

Non esiste un solo metodo costruttivo per la realizzazione di un tetto in legno, ma possiamo darne un’idea generale parlando brevemente delle parti principali che lo compongono.
Procediamo dall’interno della casa verso all’esterno.

Tetto in Legno

L’ossatura del tetto è costituita dal telaio. Si tratta di una griglia di robuste travi, di spessore variabile in base al progetto e ai calcoli statici, che poggia, per distribuire il peso, su diversi punti del telaio verticale o direttamente sulle pareti, nel caso di tecnologia X-Lam. Ha un ruolo fondamentale dato che sostiene il peso dell’intera struttura.
Le travi, dall’interno, restano, generalmente, a vista, ma possono anche esser coperte da pannelli in cartongesso o perline. Le perline sono piccole assi in legno poste perpendicolarmente alle travi; rifiniscono, ma creano anche, in base al progetto, il supporto per i pannelli isolanti posti tra una trave e l’altra e necessari alla coibentazione della casa. Su questa base sono poste anche le barriere al vapore, fogli traspiranti che impediscono la formazione di condensa e muffe. Il tutto è coperto con pannelli di varia natura, termici ed isolanti.
Una griglia di travetti fornisce uno spazio per il passaggio dell’aria ed il sostegno per la copertura finale del tetto, che può essere composta da coppi o tegole in diversi materiali innovativi, lastre di ardesia, tegole canadesi ed altri tipi di finitura.

Termoventilazione e coibentazione

Una funzione del tetto importante per l’efficienza energetica dell’edificio è la termoventilazione. Si tratta di costruire un’apposita intercapedine, detta camera di ventilazione, capace di far entrare aria dall’esterno e di variarne la temperatura grazie alla differenza termica tra esterno ed interno della casa. Un tetto ventilato, in pratica, migliora l’isolamento dell’abitazione, poiché in inverno l’aria nella camera di ventilazione si scalda con il calore domestico e in estate assorbe il calore del Sole. L’aria scaldandosi si dirada, aumentando di volume, e forma, così facendo, un efficiente strato isolante, del tutto ecologico e naturale.
Oltre a questo sistema, che combatte anche la formazione di umidità grazie a fessure di uscita dell’aria, vengono applicati in mezzo ai travetti, pannelli isolanti in lana di roccia o di altri materiali, per garantire una completa ed efficiente coibentazione degli ambienti sottostanti.

Il tetto in legno, ottima soluzione per ristrutturazioni e sopraelevazioni

Sopraelevazione in Legno

Grazie alla rapidità di realizzazione e al minor peso rispetto ai materiali tradizionali in muratura, il legno rappresenta la soluzione ideale per chi debba ristrutturare il tetto di una casa o aggiungere un piano calpestabile alla propria abitazione, sia che essa sia stata costruita in legno o in altri materiali.
Infatti, la leggerezza di una copertura in legno permette una semplice lavorazione anche per case in muratura già costruite, oppure può essere accompagnata dalla robustezza di pareti X-Lam nella creazione di un nuovo, ampio ambiente sotto al tetto.

Qualche ulteriore consiglio

Poiché il tetto rappresenta la superficie di una casa maggiormente esposta al clima, merita una particolare attenzione e cura dei dettagli. Le strutture dei tetti in legno delle case ecocompatibili in bioedilizia svolgono, come abbiamo detto, una funzione fondamentale per l’efficienza energetica di tutto l’edificio, grazie alla loro composizione, ai materiali e alla struttura.
Non di meno, un bel tetto in legno, con travi a vista sia dall’esterno, che dall’interno, ha un impatto estetico di grandissimo pregio.
Un ulteriore miglioramento riguardo al rendimento energetico della casa è dato dall’integrazione architettonica di pannelli fotovoltaici per la produzione di elettricità, che nei tetti in legno risulta particolarmente agevole, data la facilità di progettazione e ristrutturazione.

Stai pensando di realizzare un tetto o una copertura in legno?

Consulta i nostri costruttori per un preventivo senza impegno!

SCOPRI COSTRUTTORI

 

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
5.0
votato da 1 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *