Quanto costa realizzare un Tetto in Legno?

Quanto costa realizzare un tetto in legno?

Il tetto in legno, una soluzione leggera e funzionale

Il legno è un materiale versatile, resistente e naturale. Possiede tante proprietà che vengono sfruttate in bioedilizia per realizzare case, edifici e strutture di ogni genere, ma può essere utilizzato anche per realizzare parti di un edificio, come nel caso delle sopraelevazioni, degli ampliamenti e dei tetti.

In questo articolo parliamo proprio dei costi di tetti e coperture in legno, sia di nuove costruzioni che di abitazioni esistenti, anche in laterizio. Essendo un materiale leggero il legno è infatti ideale per non gravare sulle strutture su cui è montato e, se progettato e assemblato secondo le tecniche specifiche della bioedilizia, risulta anche funzionale al risparmio energetico dell’abitazione.

Le tipologie di tetto in legno

In quest’altro articolo sul tetto in legno abbiamo esposto le motivazioni per le quali scegliere questa tipologia di struttura e abbiamo descritto le principali caratteristiche che può avere, compresa quella dell’isolamento termico.

Riprendiamo comunque qualche concetto per avere le idee più chiare.

Esistono, essenzialmente, due tipi di legno impiegati per la costruzione dei tetti:

  • il legno massello

si tratta di travi massicce e può essere di diverse essenze legnose. Molto rinomati per la loro bellezza sono il castagno e il rovere, ma si possono usare anche l’abete e il larice, resinose e resistenti;

  • il legno lamellare

è realizzato dalla sovrapposizione di diverse tavole in legno, di circa 5 cm. Le tavole sono levigate e non presentano i nodi del legno, che sono belli, ma che possono compromettere la resistenza strutturale. Il legno lamellare è sicuramente più innovativo ed il costo è inferiore rispetto al massello.

Entrambi garantiscono le classiche proprietà del legno, come leggerezza, traspirabilità, ecosostenibilità (se provenienti da coltivazioni certificate PEFC o FSC) e isolamento termico.

Per quanto riguarda l’efficienza energetica, appunto, oggi il metodo più utilizzato per isolare termicamente un tetto è la realizzazione di canali di ventilazione naturale. Il tetto ventilato, infatti, possiede una camera di ventilazione tra la base del tetto e la copertura (tegole). Questa permette una coibentazione semplice e permette di evitare la formazione della condensa.

Si possono, comunque, anche inserire pannelli isolanti al fine di aumentare l’isolamento termico e acustico.

Tetti in legno dei nostri Costruttori

Per farci un’idea della bellezza di un tetto in legno, e della disponibilità di design potenzialmente infinita, vediamone alcuni realizzati da Costruttori presenti su Immobilgreen.it per case, edifici pubblici, chiese e palestre.

 

Costantini Legno - Tetto Sala Consiliare del Comune di Cinigiano

Costantini Legno – Tetto realizzato in Legno per la Sala Consiliare del Comune di Cinigiano

Costantini Legno – Chiesa in Legno Santa Maria della Pace

Costantini Legno – Chiesa in Legno a Latina

Subissati – Tetto in legno per una piscina

Cantina in Legno Muròla – Urbisaglia (MC)

I costi di un tetto in legno

Ma veniamo al dunque: quanto costa un tetto in legno? Naturalmente non si può fornire un dato preciso, tuttavia possiamo dare delle indicazioni per avere un’idea di massima di quanto spendere per costruire il nuovo tetto in legno per la tua casa.

Vediamo la tabella:

Tetto in legno Lamellare

€ indicativi al m2

Non ventilato

100,00 €

Ventilato

200,00 €

Tetto in legno Massello

Non ventilato

180,00 €

Ventilato

280,00 €

A questi costi vanno aggiunti, se si desidera un tetto davvero performante dal punto di vista energetico, circa 70/90 € al m2 per l’inserimento di pannelli isolanti per la coibentazione.

Sul prezzo totale, in base agli accordi con il Costruttore, possono influire anche le coperture che vengono utilizzate per rifinire il tetto esterno. Vediamo una tabella indicativa con alcuni prezzi:

Materiali di coperturaPrezzo al m2
Tegole in laterizio5 € – 13 €
Tegole in cemento10 € – 20 €
Lastre in fibrocemento ecologico6 € – 10 €
Tegole in pietra24 € – 46 €

 

Bonus e incentivi statali

Un dato positivo è che anche per quest’anno è stato confermato l’EcoBonus, detrazione fiscale che permette di detrarre fino al 75% delle spese fatte per la realizzazione di impianti e ristrutturazioni in chiave di efficienza energetica.

Per sapere di più sui costi delle Case in Legno, leggi la nostra Guida o richiedi un Rapporto di Costruzione.

 

 

5.0
votato da 1 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *