Come Trovare Casa in Affitto: Consigli e Suggerimenti Utili

Come Trovare Casa in Affitto: Consigli e Suggerimenti Utili

Succede a tutti prima o poi di dover lasciare la propria famiglia per trovare una nuova casa: il lavoro, la voglia d’indipendenza, lo studio, il matrimonio… Sono tanti i motivi che ci spingono a trovare una nuova abitazione e cercare una casa in affitto perché, soprattutto con i tempi che corrono, non è facile accedere a un mutuo e sostenerne le spese. Ma è davvero così facile trovare una casa in affitto? Purtroppo non è sempre così e, se anche tu sei alla ricerca di una nuova abitazione, cercheremo di darti alcuni utili suggerimenti per scegliere la tua nuova casa.

Come trovare casa in affitto: 8 consigli pratici

    1. Scegli la zona

      Per trovare la tua nuova casa in affitto, il primo passo da compiere è quello di avere le idee chiare sulla zona in cui ti piacerebbe abitare. Una volta individuato il luogo in cui ti vuoi stabilire, vai a visitarla per vedere se corrisponde alle tue aspettative.
      La scelta della casa in affitto infatti si basa anche su questioni relative alla sua posizione rispetto al centro cittadino: solitamente, più un appartamento è ubicato lontano dal centro, più sarà inferiore il suo canone di locazione. Questa tuttavia è una regola non sempre valida perché può capitare che per alcune zone siano richiesti degli affitti molto alti per svariati motivi (servizi, negozi, prossimità del mare, centro commerciale nei paraggi, etc.).

    2. Ammobiliata oppure no?

      Un altro parametro da prendere in esame prima di affittare casa è decidere se cercare un appartamento ammobiliato oppure no. La prima soluzione ovviamente è indicata se non possiedi mobili o se non intendi acquistarne di nuovi perché, magari, desideri restare in affitto solo per un breve periodo. Una casa non ammobiliata invece è la scelta preferita di chi cerca una sistemazione stabile o possiede già dei mobili; in quest’ultimo caso, naturalmente, il prezzo dell’affitto sarà più basso.

    3. Valuta i costi accessori

      Quando si cerca una casa in affitto, è molto importante informarsi sui costi accessori dell’appartamento, primo fra tutti il condominio e il riscaldamento che, se autonomo, sarà ovviamente escluso dalle spese condominiali e dovrà essere pagato a parte.
      Tra i costi accessori inoltre dovrai valutare anche la presenza di umidità nelle camere, lo stato dell’impianto idraulico ed elettrico, la necessità di eventuali interventi per migliorare la sicurezza dell’appartamento, come ad esempio l’installazione di grate alle finestre o di una porta blindata. E’ importante non sottovalutare le spese extra perché gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo e non bisogna lasciare nulla al caso. Pertanto, valuta se sei in grado di sostenere le utenze ordinarie e straordinarie come la fornitura di energia elettrica e/o del gas, internet, le spese dei mezzi pubblici (compresi gli abbonamenti e le tariffe speciali), etc.

    4. Analizza tutto il tuo budget

      Non ci riferiamo solo ai costi mensili di locazione o alla caparra, ma anche a quelli necessari per trasferirti nella nuova casa.
      Valuta bene le spese di gestione che comporterà prendere possesso dell’appartamento, come, ad esempio, il trasporto e l’imballaggio dei mobili, le prime spese igieniche e alimentari di rifornimento, i costi per l’eventuale acquisto di stoviglie, tessili, etc.

    5. Controlla bene l’appartamento prima di prenderlo in affitto

      Se hai trovato la casa in affitto che tanto sognavi, ricordati di controllare bene tutto l’appartamento facendoti accompagnare se è possibile da una persona esperta.
      Al momento della visita, il tempo a tua disposizione per guardare la casa può essere poco e quindi devi approfittarne per chiedere tutte le informazioni importanti al proprietario. Per non lasciarti sfuggire proprio nulla, sarebbe indicato scrivere tutte le domande più importanti e un elenco delle cose da controllare. In che stato sono gli impianti elettrici? Funzionano perfettamente? Qual è la condizione degli infissi esterni? Spesso se non mantenuti correttamente potrebbero causare fuoriuscite di calore con conseguenti rincari sulle bollette. Il riscaldamento è autonomo o centralizzato?Com’è il vicinato?

    6. Analizza bene tutti i pro e i contro che può offrirti la casa

      Questa è una regola fondamentale, valida sia che tu voglia stabilirti nella nuova casa in affitto per lungo tempo che per un breve periodo. Sei in grado di sostenere i costi delle eventuali caparre e delle mensilità? Le stanze presenti nell’appartamento sono sufficienti o sono sufficientemente spaziose per te e/o per la tua famiglia? La presenza di un ascensore è fondamentale?

    7. Leggi tutto il contratto

      Il contratto di locazione è un documento informativo molto importante, ma tante persone lo leggono solo in parte e talvolta nemmeno lo guardano per la fretta di trasferirsi subito senza troppi problemi. Per tale ragione, armati di santa pazienza e cerca di leggere bene ogni singola nota per non ritrovarti un domani a dover affrontare spiacevoli sorprese. Se non sei sicuro del contratto di locazione, chiedi il parere di un esperto, oppure chiedi a colleghi e ad amici un’opinione: c’è sempre chi ha già passato un’esperienza simile alla tua. Infine, contatta il proprietario della casa se c’è qualche punto che non ti è chiaro o che vorresti modificare: è nell’interesse di entrambi essere d’accordo su ogni punto del contratto.

    8. Precauzioni

      Infine, ricorda di non eseguire nessun pagamento come deposito senza prima aver visto l’abitazione e senza che il proprietario ti abbia consegnato le chiavi. Verifica poi l’identità del locatario attraverso i vari social network, perché la prudenza non è mai troppa!

Privati o agenzie immobiliari: a chi affidarsi per scegliere casa?

Dopo aver individuato i criteri fondamentali per trovare la tua nuova casa in affitto, è necessario far luce su un’altra questione importante. Uno degli interrogativi più comuni di chi cerca una casa in affitto è: meglio rivolgersi agli annunci dei privati o chiedere aiuto alle agenzie immobiliari? Vediamo brevemente i pro e i contro di queste due tipologie di interlocutori.

  1. Privati

    Indubbiamente questa è la soluzione più economica e, per molti versi, la più vantaggiosa perché puoi sfruttare il passaparola per trovare ciò che desideri. In questo caso non dovrai sostenere nessuna spesa extra dal momento che, se la trattativa da privato a privato è ben gestita, puoi riuscire a risparmiare anche somme notevoli. Se poi hai la fortuna di farti affittare la casa da un tuo amico, potresti perfino evitare di versare una o più caparre e ottenere un buono sconto sul canone mensile dell’abitazione.
    Cercando casa da un privato, tuttavia, bisogna mettere in conto anche il rischio di possibili truffe (da cui l’agenzia immobiliare però non è in grado di tutelarti al 100%).
    Naturalmente, tra gli affitti dei privati, oggi più che mai si cerca di affidarsi al web per cercare una casa in affitto e numerosi sono i siti specializzati in affitti e vendite immobiliari. Se desideri dare una sbirciatina in rete, cerca però di preferire piattaforme consolidate e con tanta esperienza nel settore. Soprattutto, non lasciarti incantare da aggettivi come “comodo”, “centrale”, “servito dai mezzi pubblici”, perché potresti correre il rischio di ritrovarti in periferia! Per evitare questo inconveniente, cerca l’immobile che t’interessa su Google Maps e controlla la sua posizione.

  2. Agenzie immobiliari

    Scegliendo di rivolgerti ad un’agenzia immobiliare devi calcolare la spesa d’agenzia da sostenere in caso di affitto e che corrisponde generalmente a 2-3 mensilità. Pertanto se hai deciso di affittare un appartamento che costa circa 600 euro al mese, all’agenzia dovrai corrispondere 1200-1800 euro. Questa è la soluzione ideale se vuoi abitare per un lungo periodo nella tua nuova abitazione ma, se ancora hai le idee poco chiare e cerchi una sistemazione provvisoria, questi costi potrebbero essere eccessivi. Per scegliere bene l’agenzia immobiliare, cerca tra quelle che sono presenti nella zona in cui cerchi casa e preferisci quella con un buon feedback. Prima di affidarti ad un’agenzia, tuttavia, informati bene sulla valutazione degli immobili in quella determinata area e cerca di compiere la tua scelta anche in base al rispetto dei criteri di valutazione.

Case e Appartamenti in Affitto

(Visualizzazioni 17, 1 visite oggi)
5.0
votato da 1 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *