Ecobonus evitare truffe

Ecobonus 2020: come evitare truffe e approfittatori e fare i lavori gratis

Cosa fare in attesa dei Decreti attuativi dell’Ecobonus e Sismabonus

Le norme del “Decreto Rilancio” a sostegno delle imprese e famiglie italiane, con l’aumento dell’Ecobonus e Sismabonus fino al 110%, hanno scatenato la corsa ai lavori da effettuare in casa. Un messaggio distorto si è sviluppato: si possono fare i lavori gratis e guadagnarci. Questo concetto è sbagliato e pericoloso sia a livello economico che penale, ma anche strutturale per l’edificio e i danni che potrebbero derivare da lavori effettuati da non professionisti.
Attualmente si conoscono le linee guida, le date di inizio e fine del Superbonus, quali sono i lavori che fanno scattare l’incentivo massimo, le sanzioni per chi dichiara il falso e le tipologie di abitazioni su cui è possibile intervenire.
Chi oggi propone soluzioni definitive, che danno la certezza di usufruire dell’Ecobonus e/o Sismabonus al 110%, e chi propone contratti e/o preventivi per bloccare/pianificare lavori sono degli impostori.
Una trappola da evitare è il preventivo con i lavori maggiorati, se la Ditta o Azienda che effettua i lavori vi propone un preventivo con dei costi gonfiati, escludetela a priori perché, se l’Agenzia delle Entrate effettua un controllo, per l’Azienda che guadagna, il committente deve pagare con le proprie risorse il bonus riscattato indebitamente, gli interessi e la sanzione.
Infine, chi vi dice che i lavori non si pagano, vi sta dicendo una mezza verità. I lavori possono essere gratis se si rispettano le linee guide e se si effettua il doppio salto nella scala di efficientamento energetico o, se non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta, da dimostrare attraverso l’attestato di prestazione energetica (A.P.E), pre e post intervento, rilasciato da un tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata.
Inoltre i lavori si pagano attraverso lo scontro in fattura, il credito di imposta da scontare in 5 quote annuali in dichiarazione o attraverso la cessione del credito. In altre parole il contribuente non ha esborso di contanti, ma paga cedendo la somma che scaturisce dai lavori effettuati.

Cosa fare per accedere al Sismabonus ed Ecobonus 110%

I lavori di riqualificazione per rientrare negli incentivi del 110% devono essere effettuati dal 1 Luglio 2020 al 31 Dicembre 2021. E’ previsto per chi effettua i lavori di ristrutturazione di partire da almeno uno o più interventi trainanti e contestualmente fare il doppio salto di classe energetica.
Il decreto impone infatti due interventi principali a seconda della tipologia abitativa, cioè l’isolamento dell’involucro (cappotto) per almeno il 25% della superficie disperdente e la sostituzione del generatore di calore con uno ad alta efficienza, come la pompa di calore. Qui un approfondimento su quali lavori attivano il sismabonus e l’ecobonus 110%.
Per la complessità di accedere ai bonus del 110% è fondamentale affidarsi ad un tecnico qualificato che, dopo aver effettuato un sopralluogo, guidi e consigli il contribuente nei lavori di riqualificazione. Una corretta pianificazione dei lavori avrà lo sbocco naturale in un progetto che garantirà, oltre all’efficienza della ristrutturazione, anche l’accesso al bonus. I costi sono compresi negli incentivi.

Certificato APE: pre e post lavori per accedere al Superbonus 110%

Fare i lavori come anticipato non dà diritto al superbonus. Per poter usufruire degli incentivi chi effettua i lavori deve rivolgersi ad un tecnico qualificato prima e dopo l’intervento per far redigere lAttestato di Prestazione Energetica che certifichi il miglioramento di 2 classi energetiche. In caso di dichiarazione non veritiera a risponderne sarà il tecnico stesso.

Immobilgreen.it: Come accedere agli incentivi Sismabonus o Ecobonus 110%

Vuoi rimanere aggiornato su Sismabonus ed Ecobonus e scoprire come accedere agli incentivi? Iscriviti alla nostra newsletter, per non perderti alcun aggiornamento seguici sui nostri canali Social: Facebook, Twitter e YouTube.
Stiamo preparando un simulatore dell’ecobonus e un pacchetto di servizi per accompagnarti durante tutto il viaggio di riqualificazione.

Iscriviti alla Newsletter di Immobilgreen.it

Accetto le condizioni sul trattamento dei dati personali

5.0
votato da 1 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *