Manutenzione Case di Legno

Case in legno: quali sono le manutenzioni necessarie per farle durare più a lungo?

Gli Accorgimenti Strutturali per le Costruzioni in Legno

Le strutture portanti delle costruzioni in legno a basso consumo energetico vengono realizzate impiegando prevalentemente abete rosso, in forma massiccia o lamellare.  Questo materiale è duttile, resistente e durevole se correttamente impiegato ed adeguatamente protetto dal contatto diretto con le fonti di umidità.

L’Isolamento Esterno distingue le Case in Legno Vere e Proprie dalle Casette

I principali sistemi costruttivi in legno (a pareti massicce o intelaiate) prevedono sempre un rivestimento esterno a cappotto isolante intonacato, montato lungo tutto lo sviluppo delle facciate, senza interruzioni e discontinuità.  Il cappotto, provvisto di un’armatura di rinforzo, salvaguarda il legno dagli effetti dell’esposizione agli agenti atmosferici (pioggia, sole, neve, vento).

Questo aspetto distingue chiaramente le casette da giardino e le strutture ad uso temporaneo dalle case prefabbricate in biodilizia.  Quest’ultime sono soluzioni costruttive concepite per raggiungere valori elevati di isolamento termico, pensate per realizzare edifici veri e propri, ad uso abitativo o per attività a carattere permanente (uffici, scuole, negozi…).  Al pari delle tradizionali costruzioni in muratura, devono durare nel tempo con minimi interventi manutentivi.

Quanto può durare una Struttura in Legno

L’aspettativa di vita delle case prefabbricate in bioedilizia è ipotizzabile in 80-100 anni, sebbene le moderne tecnologie in legno siano state messe a punto solamente negli ultimi decenni e non esista una casistica storica di riferimento.

Il legno è sempre stato impegato nel passato in edilizia, in particolare per realizzare coperture e solai.  Il patrimonio storico-artistico di cui è ricca l’Italia (palazzi, chiese, teatri…), testimonia la capacità del legno di passare indenne attraverso i secoli senza alcun problema.  Il legno strutturale utilizzato per la costruzione delle case prefabbricate a basso consumo è un materiale di qualità, selezionato, correttamente stagionato e protetto dall’usura del tempo.

Le Manutenzioni

Manutenzione simile alle Case Tradizionali in Muratura

La presenza del cappotto esterno intonacato rende equiparabili le abitazioni in legno agli edifici in muratura;  di conseguenza, anche le manutenzioni richieste per la salvaguardia del fabbricato possono essere considerate le medesime.  Andrà comunque posta attenzione nei confronti di alcune parti dell’edificio dove il legno viene lasciato a vista come infissi e scuri in legno, se presenti, sporgenze di falda, tettorie, balconi, terrazze e pergolati.

Manutenzione delle Grondaie e prevenzione delle Muffe

Nel corso degli anni andranno periodicamente controllati gli impianti, puliti e cambiati i filtri, verificata l’efficienza della linea vita per i lavori in quota, puliti i canali di gronda ed i pluviali.

In una casa in legno la presenza di muffa o macchie di umidità è un campanello di allarme da non sottovalutare mai, dato che un ristagno persistente di acqua potrebbe far marcire il legno e i pannelli.

La maggior parte delle ditte fornisce con le chiavi un “libretto d’uso e manutenzione” (peraltro obbligatorio per legge) contenente un piano puntuale di interventi di mantenimento periodici da apportare all’edificio con precise scadenze da rispettare e modalità operative da seguire, che includono praticamente ogni aspetto del fabbricato. Tali interventi sono finalizzati a mantenere in salute l’edificio e non vanno confusi con i lavori di manutenzione straordinaria o di vera e propria ristrutturazione.

Servizi Post-Costruzione con Sopralluoghi e Manutenzione

Qualche azienda include (gratuitamente o a pagamento) un servizio di sopralluoghi post-costruzione per i controlli più importanti, finalizzato a verificare la presenza di infiltrazioni e di eventuali dissesti che potrebbero comportare un deterioramento dell’immobile nel corso degli anni.

Le costruzioni in legno consentono in ogni caso un futuro adattamento e modifiche funzionali e distributive, al pari delle costruzioni tradizionali in laterocemento.  L’accesso all’impiantistica collocata all’interno delle pareti risulta abbastanza agevole, soprattutto se il costruttore ha collocato gli impianti elettrici e le tubazioni idrauliche all’interno di un vano tecnico in controparete, mentre i pacchetti a pavimento non differiscono in genere da quelli previsti negli edifici in muratura. Potendo scegliere, è consigliabile optare per i pavimenti radianti a secco, che rendono estremamente agevole la messa a nudo delle serpentine in caso di guasto.

L’Importanza della Qualità della Progettazione e del Montaggio

A monte di una casa prefabbricata deve sempre esserci una corretta ideazione del progetto ed un esecuzione a regola d’arte dell’opera. Un edificio in legno ben costruito offre maggiori garanzie di durata;  non a caso sono molte le aziende che anche in Italia estendono sino a trent’anni le garanzie di legge, ben conscie del valore del proprio prodotto.

Dove Trovare Progettisti e Costruttori in grado di Offire Costruzioni di Qualità

Per trovare il progettista specializzato in progettazione di strutture in legno puoi scoprire la nostra sezione Progettisti, oppure puoi affidarti direttamente ad una delle aziende italiane che offrono anche servizio di progettazione e personalizzazione su misura, mettendoti facilmente in contatto con loro visitando la nostra sezione dedicata alle Aziende che Costruiscono Case in Legno.

 

 

Progettisti Esperti in Bioedilizia Costruttori di Case in Legno

(Visualizzazioni 322, 1 visite oggi)
5.0
votato da 3 persone
 

Potrebbero Interessarti Anche I Seguenti Articoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *