realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a VeronaUna Lanterna tra i cipressi realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a VeronaUna Lanterna tra i cipressi realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona realizzato da Orlando Lanza architetto, Assistenza tecnica a Verona

Richiedi Informazioni

Orlando Lanza architetto

Orlando Lanza architetto

Dettagli Richiesta

Hai bisogno di un Mutuo?   Si   No



Una Lanterna tra i cipressi

Testo di Nicola Tommasini

Il progetto dell’ampliamento di Casa Riccardo  nasce dalla necessità di fornire all’abitazione esistente nuovi spazi interni, quasi a seguire, in termini ideali, la crescita del nucleo familiare.
Il tema è appunto quello della ricerca sulle modalità e sui termini di crescita e sviluppo degli edifici, al di la degli espedienti normativi necessari allo scopo (vedi Piano Casa).

Siamo nella frazione Valfiorita, nel territorio comunale di Negrar, all’interno di un territorio posto a margine del paesaggio agrario e boscato, ma oggi completamente satura da un tessuto edilizio consolidato sviluppatosi a partire dalla fine degli anni ‘70 e fatto di abitazioni signorili (ville singole o bifamiliari) o di villette a schiera immerse in un’area verde parcellizzata in giardini privati. L’elemento più interessante della casa esistente è forse la fitta e ricca vegetazione che, negli ultimi 30 anni, è cresciuta fino a saturare gli spazi del giardino attorno alla casa; nata, quest’ultima, paradossalmente, sull’area di un’ex cava e quindi in origine particolarmente spoglia.

Curioso notare, allora, come oggi, nelle modalità di crescita ricercate da Orlando Lanza, il rapporto con il giardino sia ribaltato rispetto al passato: prima era forse la casa che, con la sua “fondazione” ha dato origine allo sviluppo del giardino ed oggi, al contrario, sono le piante che hanno guidato e indirizzato la direzione di crescita del nuovo corpo. L’abitazione esistente presenta caratteristiche formali tipiche di un linguaggio anni ‘70, ma abbastanza anonime. È composta da due unità disposte su due livelli e su di un terreno in forte pendenza, risolto da diverse balze. L’unità oggetto di ampliamento è quella posta più in basso, con un fronte est addossato al pendio e con la possibilità quindi di ampliamento e di prendere luce solo da ovest, verso il giardino.

È proprio da questa criticità che parte il progetto, e quindi dallo studio di come, da una parte, relazionarsi al giardino e alla luce del tramonto, e, dall’altro, garantire ugualmente la corretta illuminazione degli spazi più interni, finiti in secondo piano. Il progetto risolve il problema con un colpo solo: attraverso la realizzazione di uno spazio molto aperto e vetrato – la lanterna – agganciato alla casa e a sbalzo sul pendio e verso l’ovest e caratterizzato in sezione da una copertura a falde ribaltata, con il compluvio al centro e le due falde rivolte simmetricamente verso il nuovo e verso l’esistente. La sezione è la vera arma di questo progetto, capace di innescare, percorrendo la zona giorno verso il nuovo ampliamento, un gioco di compressione e di dilatazione che “apre” lo spazio del nuovo soggiorno verso i cipressi nel giardino ad ovest ed il paesaggio.

Dal punto di vista compositivo poi si è cercato di rendere evidente e formalmente autonomo il nuovo corpo, anche dal punto di vista tettonico, allontanandosi ciò dall’idea di costruzione come scatola muraria. I nuovi spazi creati occupano il vecchio portico esistente e si proiettano a sbalzo, poggiando su costoloni che nascono dal piano seminterrato, senza occupare nuovo suolo. La giacitura subisce, per effetto anche della volontà di carpire più luce possibile e di rivolgersi ai cipressi, una leggera rotazione/deformazione rispetto all’esistente. La leggerezza della nuova struttura rispetto al piano seminterrato, da cui sembra trarre origine, è ben chiarita dalla scelta di chiudere lo spazio da ampie vetrate e da una parete di tamponamento rivestita in legno passato a fiamma con integrato un pannello d’oscuro scorrevole. E il piano sottostante, al contrario, è reso come fortemente materico, terroso, grazie ad un rivestimento in pannelli di sughero tostato auto-espanso lasciato a vista, quasi fosse una sezione verticale del terreno.

È forte il legame con la terra anche nel percorso di accesso, sul pendio a sud ovest, che passa prima da una rampa in cemento (con ossidi di ferro) e poi da una scala leggera in lamiera di ferro ossidato per arrivare ad una piccola serra captante che media l’ingresso all’abitazione.

All’interno gli spazi dell’esistente e del nuovo sono fusi, senza stacchi netti o soglie. Qui emerge in maniera molto forte, nell’interazione con l’arredo fisso, la volontà di assonanza con il materiale grezzo e vivo, con il segno del lavoro artigianale, della mano e del tempo. Lo si vede ad esempio nella grande libreria/divisorio, un intricato gioco di piastre in ferro ossidato e montanti in legno grezzo, di recupero, oppure nell’anta dell’armadio recuperata da un pianale di lavoro consunto dai passaggi della sega di un laboratorio di marmisti. Anche nella scelta e nella sperimentazione dei materiali di rivestimento degli interni (interessanti le pigmentazioni date in pasta negli intonaci) emerge il gusto per la materia grezza, autentica. E il risultato sono interni che non possono che essere “ricchi”, di segni unici e irripetibili e mai modulari, di particolari singolari, risultato di un’incessante e minuziosa attività di disegno che ha forse, come riferimento, sia la lezione Scarpiana e sia il mondo di un lavoro artigiano che rifiuta la standardizzazione.

Ciò che emerge, dal progetto di casa Riccardo, non è solo l’interessante esercizio del disegno di uno spazio domestico senza dubbio riuscito nel suo “orientatarsi” al paesaggio ed alla luce, ma anche e soprattutto un’occasione, sfruttata appieno, di come, con un progetto di ampliamento, si possa anche riuscire nell’intento di ri-significare un’intera abitazione, la sua storia, i suoi interni, il suo rapporto con il terreno, la luce ed il verde, il suo equilibrio di interno ed esterno.

Orlando Lanza architetto

Dopo 8 anni di esperienza lavorativa a Berlino dal 2000 sono operativo a Verona dove collaboro con la mia collega arch. Cristina Rizzo.

Ci occupiamo prevalentemente di edilizia residenziale sia come ristrutturazione, ampliamento o nuova costruzione. Da sempre, per formazione e per passione siamo particolarmente esigenti nella cura dei molteplici aspetti che investono una costruzione, piccola o grande che sia. Dal progetto, calibrato tra le esigenze del cliente ed il rapporto con il contesto, alla sua messa in opera con la scelta dei materiali...

à

Possiamo Aiutarti?
SI

347 6892041

pop

Registrati Subito per Richiedere Informazioni

Servizio Gratuito - Massima Tutela della Privacy

Almeno 8 caratteri, che contenga lettere e numeri


oppure

Accedi con Google

Inserisci il numero di telefono

 
Dove costruire casa

Dove Vorresti Costruire?

Seleziona Provincia e Comune

Abiti nello stesso Comune?

Hai un terreno?

Hai Già un Terreno?

SI
NO
Hai un terreno?

Hai il terreno




Non hai il terreno




Attenzione!

Hai indicato che non sei ancora in possesso di un terreno e lo stai ancora cercando. Purtroppo, non avendo ancora il terreno, non potremo metterti in contatto con i costruttori della tua zona e non puoi ottenere un preventivo su misura.

Torna indietro e modifica i parametri per proseguire con il flusso

Possiamo Aiutarti!
Se ti affidi a noi, possiamo trovare il terreno giusto per te in vendita nella tua Zona! Scopri il nostro esclusivo servizio di ricerca terreni!

Scopri il Servizio Radar Terreni

Se invece vuoi capire nello specifico quanto costa l'intera operazione costruttiva, incluse le spese oltre casa, puoi richiedere il nostro esclusivo Rapporto di Costruzione.

Vai al Rapporto di Costruzione

vai avanti comunque

Hai un terreno?

Il Tuo Terreno è...



Sei un Imprenditore Agricolo?

SI
NO

Di quanti metri quadri dovrà essere la tua casa?

Qual è il tuo budget?

indicare la cifra massima che vorresti investire per costruire (incluse oneri, tasse, progetto etc)

Hai già un Progetto Architettonico?

SI
Abbiamo un tecnico che si occupa del progetto
NO
Siamo in cerca di un tecnico

Attenzione!

Per abitazioni in Bioedilizia Sicure Salubri e Sostenibili Chiavi in Mano, il rapporto Budget/Superficie rischia di non essere sostenibile. Ti consigliamo quindi di considerare una superificie inferiore o di aumentare un po' il budget per la costruzione

Torna indietro e modifica i parametri Superficie e Budget

Se decidi di mantenere questo budget e questa metratura, possiamo indirizzarti su tipologie di abitazioni con performance energetiche, di comfort e strutturali inferiori.

Mostrami Soluzioni Alternative

Vuoi capire nello specifico quanto costa l'intera operazione costruttiva, incluse le spese oltre casa? Scegli il modello dal catalogo e ottieni il Rapporto di Costruzione.

Vai al Rapporto di Costruzione

Vuoi Ricevere un Preventivo per il Tuo Progetto?

SI
NO

Come immagini gli spazi nella tua casa?

Soggiorno
-
0
+
Camera da letto
-
0
+
Cameretta
-
0
+
Sala da pranzo
-
0
+
Cucina
-
0
+
Bagno
-
0
+
Studio/Hobby
-
0
+
Cantina
SI   NO

Vuoi Parlare della tua idea progettuale con un'Azienda Costruttrice o un Tecnico della tua Zona?

SI
NO

Attenzione!

Le abitazioni Prefabbricate in Bioedilizia Sicure Salubri e Sostenibili Chiavi in Mano che vedi nel catalogo di Immobilgreen.it hanno un costo medio che parte dai 1400-1600 €/mq, escluse molte voci tra cui progetto, platea, oneri e tasse.

Per avere una stima precisa dell'investimento richiesto, INCLUSE le spese oltre casa, richiedi il nostro Rapporto di Costruzione.

Rapporto di Costruzione

Torna indietro

Ti Ringraziamo per la tua Richiesta!

Sarai ricontattato presto da un nostro consulente per approfondire nel dettaglio le tue esigenze e per indirizzarti al meglio nel percorso di realizzazione del tuo sogno

Intanto naviga il catalogo con i Modelli di Case in Bioedilizia dei migliori Costruttori Italiani

Catalogo Case in Legno

Vai alla Tua Area Utente

Immobilgreen.it è il 1° Motore di Ricerca di Case Ecosostenibili in Italia
+39 347 6892041